Cos'è la Criopolisi, il trattamento estetico che ha "sfigurato" Linda Evangelista

Scopriamo cos'è la Criopolisi e in cosa consiste il trattamento estetico che ha "sfigurato" il viso della modella canadese Linda Evangelista.

NOTIZIA di PATRIZIA MONACO 24/09/2021

Scopriamo cos'è la Criopolisi, il trattamento estetico che avrebbe "rovinato" il viso di Linda Evangelista. La top model ha infatti raccontato di essere rimasta sfigurata a causa di una procedura a cui si è sottoposta cinque anni fa e che ha portato a risultati ben diversi da quelli sperati.

Tramite un post condiviso su Instagram, Linda Evangelista si è rivolta ai suoi seguaci ed ha raccontato la sua esperienza con la Criopolisi, trattamento che la modella considera la causa primaria del suo cambiamento facciale. La top model che, insieme a Naomi Campbell, Cindy Crawford e Claudia Schiffer rappresentava uno dei nomi più gettonati per le passerelle internazionali degli anni Novanta, si ritrova a fare i conti con i risultati della Criopolisi, ovvero una procedura non invasiva finalizzata alla rimozione del grasso in eccesso.

Nello specifico, i tessuti della zona del corpo che si vuole "modellare" vengono congelati (il termine deriva da kryos, "freddo" in greco) e subito dopo avviene l'eliminazione spontanea e fisiologica delle cellule adipose a seguito della lipolisi, ovvero un processo metabolico che prevede la scissione dei trigliceridi permettendo la liberazione di acidi grassi liberi e glicerolo. Si tratta di un trattamento non chirurgico e non invasivo, quasi di routine per molti personaggi che lavorano con il proprio aspetto esteriore. Risulta quindi assai credibile che la top model non immaginasse minimamente ciò che le sarebbe potuto accadere. Tra i possibili effetti collaterali troviamo soprattutto formicolio, lividi o intorpidimento locale. Quanto accaduto a Linda Evangelista, invece, succede solo tra lo 0,01% e lo 0,05% dei casi. La modella si è sottoposta all'intervento cinque anni fa e, successivamente, ha tentato di recuperare la situazione con due ulteriori interventi che però non sono andati come sperato.

La modella ha scritto che intenterà una causa contro la società madre del marchio, Zeltiq Aesthetics, nel tentativo di andare avanti con la sua vita e sradicare la vergogna che prova. Evangelista ha iniziato la sua dichiarazione scrivendo: "Oggi ho fatto un grande passo verso la correzione di un torto che ho subito e che ho tenuto per me per oltre cinque anni. Per i miei follower che si sono chiesti perché non ho lavorato mentre le carriere delle mie colleghe sono state fiorenti, il motivo è che sono stata brutalmente sfigurata dalla procedura CoolSculpting (Criopolisi, ndr) di Zeltiq che ha fatto l'opposto di quanto promesso". Evangelista ha continuato spiegando che la procedura avrebbe aumentato, invece di diminuire, le sue cellule adipose lasciandola "deformata in modo permanente anche dopo due interventi chirurgici correttivi dolorosi, senza successo". Aggiunge quindi: "Sono rimasta, come hanno descritto i media, 'irriconoscibile'".

Linda Evangelista: "Io sfigurata da un intervento di chirurgia estetica"

Nei documenti del tribunale, ottenuti da People, la causa afferma che Evangelista ha subito "lesioni personali e deturpazioni gravi e permanenti" che le hanno causato "dolore e sofferenza, grave disagio emotivo e angoscia mentale". A causa della presunta "sfigurazione", la top model ha subito "perdite economiche" dopo che è "diventata inoccupabile e incapace di guadagnare un reddito come modella".