Thelma: l'etimologia del titolo e le dinamiche del desiderio

L'etimologia del nome Thelma ha radici greche e rimanda al concetto di volontà e desiderio. In questo senso, rispecchia il percorso intrapreso dalla protagonista del film horror

NOTIZIA di MATTEO MARESCALCO 24/09/2021

A volte i titoli dei film sono assai espliciti sul significato di quanto narrato. Ad esempio, l'etimologia del nome Thelma viene dal greco e rimanda al concetto di volontà e desiderio. In questo senso rispecchia il percorso intrapreso dal personaggio principale del film diretto da Joachim Trier.

Thelma: Eili Harboe in un momento del film
Thelma: Eili Harboe in un momento del film

Il nome Thelma deriva dalla parola greca "thelema", che significa volontà. In greco classico, poi, "thelema" si riferisce al desiderio e all'appetito, in un certo senso. Negli scritti cristiani, invece, indica la volontà divina. Quindi, è il titolo stesso del film Thelma a suggerire il percorso intrapreso dal personaggio principale del progetto diretto da Joachim Trier.

Il film racconta la storia di Thelma, una ragazza che ha ricevuto una rigida educazione cristiana: quando finalmente si affaccia al mondo degli uomini, l'impatto è assai complesso. Dopo aver subito una violenta crisi, apparentemente epilettica, Thelma è avvicinata dalla bella e spigliata Anja, che la aiuta a integrarsi con i propri coetanei. Per la ragazza, inizia un percorso che la porterà a precipitare in un vortice di crudeltà e desiderio.

Il regista Joachim Trier è noto per aver diretto Segreti di famiglia, interpretato da Jesse Eisenberg, Gabriel Byrne e Isabelle Huppert.